Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 57678  Discussioni create: 40082  Messaggi inviati: 258653
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: 4 mesi fa   Visite: 4570
Documenti Cerca
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

In considerazione dell'elevato interesse che il tema suscita mi permetto di segnalare la pagina Facebook INGIUSTA PRESCRIZIONE LIRA alla quale partecipano attivamente oltre 100 cittadini e nella quale si parla della anticipata prescrizione della lira e si cerca di capire con quali modalità far valere i propri diritti.

http://www.facebook.com/groups/258912407506686/ />
A seguito della attività parlamentare dell'On. Sen. Elio Lannutti propongo che il tema sia ampliato e seguito nei comunicati stampa pubblicati da ADUSBEF.

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=48996&stile=6&highLight=1

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Richiami a precedenti discussioni:http://forum.adusbef.it/leggi.asp?Id=331269http://forum.adusbef.it/leggi.asp?id=332937

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Sono interessato a sapere se ci sono sviluppi, anche se la scadenza "originaria" del 28/2 è sempre più vicina..

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

segnalo che la federcontribuenti ha aperto le adesioni per la tutela di quei cittadini colpiti dalla prescrizione della lira, intentandouna azione legale, tramite l'avv. marcello pistilli, contro il ministero dell'econmia. Siamo già in molti ad aver aderito, ma vi chiedo, se ancora non l'avte fatto, di trasmettere la documentazione richiesta. per informazioni chiedre della Dr.ssa Roberta Lemma presidenza@federcontribuenti.it.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Riporto su richiesta di Federico, partecipante al gruppo Facebook "Ingiusta Prescrizione Lira" (vedere post di apertura della discussione per ulteriori riferimenti), il testo della lettera di protesta inviata al Segretario Generale della Commissione Europea da molti cittadini italiani interessati a far valeri i propri diritti, con l'invito a diffondere l'informazione e ad inviare ulteriori messaggi di protesta.------------------------------------------------------------------------------INDIRIZZO email: sg-plaintes@ec.europa.eu

Oggetto: Violazione del Diritto Comunitario da parte dello Stato Italiano


Egregio Segretario,

con la presente porgo alla Sua attenzione una denuncia sulla violazione del diritto comunitario da parte dello Stato Italiano, che ha privato i cittadini Europei di esercitare il diritto di conversione delle banconote in Lira in loro possesso in Euro, a causa della mancata ed inadeguata informativa sulla nuova normativa di legge in materia che era in procinto di introdurre.

Il Decreto Legge 201/2011 Art 26, pubblicato immediatamente sulla Gazzetta Ufficiale Italiana n. 284 del 6 /12/2011 esercita la confisca delle Lire in possesso dei cittadini europei, con immediata prescrizione a favore dell’Erario Italiano e cancella il diritto allo stesso cittadino di poter effettuare il cambio in Euro nei termini di legge in vigore.

Tale Violazione del diritto di cambio Lira – Euro, viene altresì associata ad un’appropriazione indebita di beni privati, essendo le Lire in possesso di questi cittadini Europei un capitale in status, previo loro cambio in Euro, sino alla data del 28-Febbraio 2012 in base alla precedente Normativa BCE e alla Legge Finanziaria Italiana per il 2003 (Art. 87) che ha previsto la possibilità di convertire in euro le banconote e le monete in Lire presso le filiali della Banca d’Italia non oltre il 28 febbraio 2012.

Quindi il sottoscritto chiede a Lei e alle Autorità presupposte di farsi garante dei diritti dei cittadini Europei ed intervenire presso il Governo Italiano affinché possa riformulare i termini di prescrizione (con eventuale slittamento della data del 28-02-2012) e permetta a noi cittadini Europei di usufruire del diritto di cambiare i risparmi posseduti in Lire in Euro.

Distinti saluti

firma

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK