Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258960
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 1334

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

In data 27 agosto 2014 la essegibi service mi ha fatto notificare un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo dal tribunale di Teramo, dopo che il credito vantato (dal 2002) gli era stato ceduto dalla BNL per importo che ad oggi è arrivato a 18000euro. Ieri mi è stato notificato il precetto dello stesso ma dal tribunale di Ascoli piceno.

Domanda: perché due tribunali diversi e poi, a questo punto, mi devo aspettare un pignoramento celere o avrò il tempo di fare opposizione?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

la notifica e' stata eseguita dall'ufficiale giudiziario che probabilmente risiede al tribunale di AP. Se lei non fa opposizione diventa esecutivo e lo passeranno all'uffciale giudiziario, mi pare che ci siano dei termini quindi non possono ritardare troppo. salutiHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Sì, ma il giudice é del tribunale di Teramo. Comunque farò opposizione sia al decreto che al precetto. Hanno lavorato solo per me ad agosto!

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK