Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258960
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 8886

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buonasera,

Sono nuovo del forum,colgo l’occasione per salutare tutti e ringrazio anticipatamente chiunque possa darmi consiglio.

Veniamo al dunque.

Nel 2004 ho stipulato un contratto di mutuo di 15anni,per acquisto prima casa.

Dopo 10 anni di pagamento e dopo le tante notizie che circolano in merito all’usura bancaria,mi sono mosso a piccoli passi verso un’analisi gratuita del contratto di mutuo,da una società accreditata nel settore.

L’esito è stato che c’è usura sul mio contratto,il problema, è che per procedere mi è stato chiesto 1.800 euro,per fare una perizia ,garantendomi l’arrivo sicuro in mediazione e l’incasso di un 70-80% degli interessi pagati a oggi, più il pagamento del solo capitale fino alla fine mutuo. Di tutto questo profitto questa società si trattiene il 25%....

Posso anche rischiare i 1.800 euro,ma non posso assolutamente permettermi le spese per affrontare un “giudizio”,nel caso la banca non decida di concludere la mediazione,io sono praticamente tagliato fuori e con 1.800 euro in meno…

Questo è quanto riportato dal mio contratto in merito ai tassi:

GENNAIO 2004

Tasso d’interesse debitore per il periodo preammortamento e ammortamento: 5,95%

Sistema alla francese

MLF fissato dalla bce (attualmente pari al 3% annuo) pro-tempore vigente durante la mora, maggiorato di 3 punti % annui

L’indicatore sintetico di costo “ISC” PARI AL 6,236%

Questo,credo siano le basi che riassumono il succo del discorso.

Ora le domande che vi faccio sono le seguenti:

E davvero così semplice come dice questa società recuperare buona parte degli interessi pagati in caso di sbaglio della banca?

A che rischi posso andare in contro “alla peggio” se intraprendo una strada del genere??

Se invece decidessi di mettermi nelle mani dell’adusbef,quanto sarei tutelato?fino a che passo sarei seguito? A quali spese andrei incontro? Ed anche in questo caso quanto posso rischiare?

Tenete conto che io e mia moglie siamo entrambi operai con una bimba piccola….

Ma se ci sono possibilità “CONCRETE” di riavere quello che è “MIO” vorrei sfruttarla,ma stando sulla sponda più sicura…

Grazie a tutti

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

a mio avviso, che lei anche in caso di successo possa continuare a pagare la sola quota capitale senza gli interessi fno alla fine del mutuo, rappresenta la disonestà totale di chi lo ha menzionato. Nel caso si faccia mettere per iscritto tutto e condizioni il pagamento delle spettanze al totale risultato prospettato. Ti pago solo se ottengo quello che dici. se sceglie la via dell'arbitrato deve sapere che questo non e' vincolante e se la banca rifiuta di pagare lei deve sempre andare in causa. le suggerisco due cose. a) iscriversi all'adusbef costa pochi euro, poi fare esaminare le sue carte in una sede.le daranno una risposta chiara e onesta, se il contratto e' usuraio oppure solo alcune rate oppure si parla di usura sopravvenuta. Poi dato che la prescrizione e' decennale,vada avanti tranquillo a pagare tutte le rate. alla fine lei fa la richiesta e le restituiscono tutti gli interessi pagati. diabolico vero? Poi posti il risultato, saluti p.s.a Milano conosco lo studio Trimboli ma puo rivolgersi anche ad altri delegati, sempre ottimo servizio.Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

La ringrazio molto per la risposta.

Giustamente la cosa è retroattiva,quindi la fretta non serve.... Volevo chiederle,iscrivendomi all'adusbef,e magari contattando uno dei delegati come dice lei,a che tipo di spese vado incontro?

Giusto per capire come funziona la pratica seguita dall'adusbef

Grazie

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Questa analisi è gratuita e non deve pagare nulla a nessuno.

La soglia usuraia da non superare per entrare nella usura in vigore nel primo trimestre del 2004 era il 6,360%. Lei ha chiuso il contratto con un ISC al 6,236%. Primo fatto, il tasso applicato NON è usuraio.

Veniamo alla sentenza 350 di gennaio 2013 che tanto ha fatto clamore.

La sentenza dice che bisogna sommare agli interessi promessi anche la maggiorazione per gli interessi di mora. Nel suo caso specifico, L'INTERESSI DI MORA, NON si forma sommando la maggiorazione all'interesse promesso o pattuito ma in altra maniera (da quello che ho capito), quindi salta anche questa possibilità di ritenere il mutuo a tasso usuraio.

Veniamo alla ultima cosa, che secono me è la più fattibile. Il suo mutuo è a tasso fisso è così? Se si non deve far altro che prendere carta e penna ed un computer attaccato ad internet e trovare le tabelle soglie usuraiepubblicate dalla Banca d'Italia ogni trimestre, scrivendo semplicemente su Google "Tabelle tassi usurai banca d'italia". Arriverà (ilm primo) al sito della banca d'italia e con la santa pazienza si aprira tutte le tabelle sino alla ultima (sono 4 per anno), poi con la penna annoterà sul foglio di carta le singole soglie per i mutui ed alla fine confronterà il risultato con il suo ISC (attenzione per molti anni la soglia che leggerà deve essere aumentata del 50%-èben scritto nel rigo di sotto-). Se risulterà un trimestre con una soglia più bassa del suo ISC E' IN PRESENZA della cos' detta USURASOPRAVVENUTA, che comporta il solo ricalcolo dell'importo della rata con il tasso "sparato" dala tabella. Resta il fatto che in ogni caso deve richiedere per iscritto alla banca il ricalcolo e al 99% portarla in giudizio.

Mi sa tanto che mi sono trovato un mestiere, visto i prezzi che cirircolano e le tanissime richieste in giro.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ho avuto molte proposte e magari con Dante apriamo una succursale adusbef per i calcoli. hehehe. Adusbef valuta la situazione legale, l'analisi sarà gratuita e poi le spiegheranno tutto per benino. per quanto riguarda la soglia. dato che lei ha un 6,236 contro la soglia di 6,36 vale forse la pena per pochi euro di iscrizione la valutazione delle spese accessorie che entrando nel calcolo del tasso effettivo possono influire di quei pochi punti. Daante e' stato esauriente ma solo chi esamina le sue carte puo darle una risposta mirata. salutiHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK