Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60153  Discussioni create: 39758  Messaggi inviati: 258963
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 2308

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve,

Vi racconto la mia storia.

Nel dicembre 2013 vengo convocato dai carabinieri della mia città, i quali mi notificano un avviso di garanzia per un reato di truffa avvenuto in provincia di Bergamo. Praticamente avrei messo in vendita un oggetto su una piattaforma di vendite online, incassato i soldi e non spedito la merce al acquirente bergamasco.. La transazione sarebbe stata effettuata con un bonifico bancario su un iban di una prepagata Lottomaticard Paypal, che riulterebbe rilasciata il 16 Settembre 2013 ed intestata a me, con tanto di copia del mio documento d'identità e codice fiscale allegata. Rimango esterrefatto!!

La sera stessa chiamo subito il servizio clienti di lottomaticard...che non solo mi conferma che a mio nome risulta emessa quella carta prepagata...ma in data 28 Maggio 2013 ne risulta un altra intestata a me rilasciata sempre con le mie credenziali e il mio documento d'identità.

Chiedo di avere copia dei contratti e di sapere i luoghi nei quali quei contratti sono stati sottoscritti, ma mi negano la possibilità di avere quelle informazioni. mi danno solo il numero dei contratti per poter fare denuncia.

Torno dagli stessi carabinieri che mi avevano notificato avviso di garanzia per sporgere denuncia contro ignoti per sostituzione di persona e trattamento illecito di dati personali. Allego anche alla denuncia una dichiarazione del mio datore di lavoro (richiestami dai carabinieri) che certifica la mia presenza sul luogo di lavoro nelle date in cui sono state rilasciate le carte (a quella data ancora non sapevo i luoghi del rilascio).

Allego anche copia di alcune mail che nei mesi/anno precedenti avevo inviato per concludere contratti online....allegando anche la copia del mio documento e codice fiscale che allegavo alle suddette mail, ritenendo verosimilmente che l'unico modo per aver ottenuto i miei dati e copia dei miei documenti sia stato quello di avermeli trafugati dal PC o dalla mia casella di posta con qualche virus o roba simile.Provvedevo anche, con denuncia in mano..a farmi sostituire la crta identità presso il mio comune, consegnando quella vecchia

Nei giorni scorsi, mi ricontattano i carabinieri i quali mi convocano in caserma nuovamente perkè c'è stata un altra denuncia di truffa effettuata con la prepagata del 16 Settembre. Questa volta pero' non mi notificano un altro avviso di garanzia ma mi sentono a sommarie informazioni (ho racontato tutta la vicenda e allegato le denunce che avevo fatto...mi hanno fatto inoltre alcune domande e mandato a casa)

Tramite il mio avvocato che ha scritto a lottomatica, successivamente scopro che la carta del 28 maggio è stata rilasciata in un tabaccaio di Udine, mentre quella del 16 Settembre in un tabaccaio di Modena. ma quello che piu è sconcertante è che la copia del documento allegata è la stessa, identicamnte scansionata..a quella che io ho salvato sul mio PC.

ora..io mi domando!!

Essendo pacifico che io in quelle date non potevo essere ne a Udine ne a Modena..perchè lavoravo come certificato dal mio datore di lavoro, come hnno fatto i tabaccai a rilasciare due carte prepagate a sconosciuti che hanno presentato una fotocopia del mio documento con sopra la mia foto?

Come è possibile???

Gli istituti di moneta elettronica come LIS IMEL (che gestisce le lottomaticard) non sono tenuti a rispettare la legge sull adeguata verifica della clientela? (D. lgs 231/07)

l'art 18 e 19 impone l'obbligo di identificazione del cliente, che deve esere presente fisicamente presentanto un documento d'identità valido ( e non una semplice copia scansionata)

Art 18
1. Gli obblighi di adeguata verifica della clientela consistono nelle seguenti attivita': a) identificare il cliente e verificarne l'identita' sulla base di documenti, dati o informazioni ottenuti da una fonte affidabile e indipendente;

Art. 19.
Modalita' di adempimento degli obblighi
1. L'adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela, di cui all'articolo 18, avviene sulla base delle modalita' di seguito descritte:
a) l'identificazione e la verifica dell'identita' del cliente e del titolare effettivo e' svolta, in presenza del cliente, anche attraverso propri dipendenti o collaboratori, mediante un documento d'identita' non scaduto, tra quelli di cui all'allegato tecnico, prima dell'instaurazione del rapporto continuativo o...omissis

la violazione di queste due norme di identificazione è un reato penale sanzionato dall'art 55 della stessa legge con una multa fino a 13.000 euro

ora...io non ero presente...la copia della carta d'identità presentata è esattamente la copia scansionata che io ho salvata sul mio pc...mi domando ancora: ma come è posibile

ma come è posibile che dei tabaccai si mettano a fare le banche?

Sto vivendo un incubo....spero che archivino le pendenze penali a mio nome....

ma io posso chiedere eventualmente i danni a lottomatica per aver violato la normativa sull adeguata verifica della clientela? ma devo fare anche una denuncia penale contro lottomatica? oppure in fase di indagini la procura agirà eventualmnte d'ufficio?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Devi e sottolineo DEVI in quanto se la pratica non verrà archiavata e si arriverà ad un processo, denunciare la lottomatica e i gestori che han rilasciato la carta non attenendosi agli articoli di legge da te citati.

In caso di dibattimento, la macanza di queste denunce verrà considerata come aggravante nei tuoi confronti, in quanto non interessato ad un'indagine completa,è solo il " Reo" teme la verità.

Dopo, se si arriverà al processo (ed io credo di si) ti potrai costituire parte civile con richiesta danni alla Lottomatica.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

1
1 / 0
Rev.0 Segnala

Come è andata a finire questa storia?

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Sembrano storie inverosimili,ma che si ripetono e si rinnovano all'infinito

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK