Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258960
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 2640

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buongiorno. La mia partecipazione al forum Adusbef inizia con un quesito scottante.

In data 5 giugno, a sorpresa, mi sono trovata addebitato sul Bancoposta un RID di un importo sostanzioso, da parte di una nota compagnia di servizi con cui, da tempo, il rapporto commerciale era risolto.

Non essendo stato tale addebito annunciato da alcuna comunicazione o fattura, mi sono recata presso l'ufficio postale per chiederne lo storno (ai sensi della normativa SEPA) ampiamente nei termini delle 8 settimane attualmente previste. Il giorno 6 giugno ho firmato il modulo per richiederne il riaccredito, e, sempre da normativa, la banca/istituto finanziario/poste hanno 10 giorni lavorativi di tempo per riaccreditare l'importo, o comunicarne le motivazioni del mancato riaccredito.

E' passato più di un mese e non è accaduto assolutamente NULLA. Ho sollecitato e richiesto più volte il reso del denaro (350 euro) ma l'ufficio postale di competenza non sa che pesci pigliare e addossa le colpe ai servizi centrali, ho aperto un reclamo sul sito Poste ma, anche quello, sta passando sotto silenzio, nonostante i ripetuti solleciti di spiegazioni al numero verde 803160.

Prima che scadano le 8 settimane limite per lo storno, quali soluzioni ulteriori potrei tentare? Intendo fermamente recuperare la mia somma di denaro, essendo tale facolta' garantita come diritto dalla nuova normativa SEPA.

Grazie per l'attenzione.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve, si rivolga al più presto presso una sede Adusbef vicino a lei, con una spesa minima le risolveranno il problema.

Saluti.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Grazie nonnolibero, come da Suo consiglio ho reperito sul sito il recapito del referente per la mia zona, e gli ho mandato una email per domandare come procedere.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buongiorno nonnolibero,come vedo non sono l'unico ad inviare qualche utente all'Adusbef della zona, giorni fa hai fatto una critica che avevo indicato a tale proposito,ciao e buona giornata..

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve ancora, io mi sono rivolta al referente per la provincia di Alessandria che ho trovato sul sito, però non ho avuto alcun riscontro. Qualcuno può indicarmi se esiste una sede Adusbef in questa zona? Alessandria provincia, appunto, Grazie ancora.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK