Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59685  Discussioni create: 39724  Messaggi inviati: 258882
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 14813

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve, ho pagato una multa ridotta con bonifico il 60° giorno,ultimo giorno, pesando che valesse come un timbro su di un bollettino pagato in posta, ma passati 5 mesi mi vedo recapitare un avviso bonario di pagamento multa radoppiata perchè risulta un pagamento in ritardo di 3 giorni, cosa vera anche perchè il bonifico impiega tra i 2 e3 giorni , la mia colpa è che non sapevo che per la polizia municipale vale il giorno in cui loro vedono i soldi nel conto e non quando la mia banca mi ha prelevato i soldi per il bonifico ovvero il 60°giorno con ricevuta di pagamento. Certo che sul verbale, secondo me, avrebbero dovuto specificare e non mettere sullo stesso piano due tipi di pagamento completamente diversi non facendo nessuna differenza tra pagare con bollettino o con bonifico entro i 60 giorni. Ho provato a parlare con la polizia ma non ne vogliono sapere devo pagare o altrimenti aspettare la cartella esattoriale con cui poi potrò fare ricorso. Comunque leggendo qua e la su internet e chiamando anche il codacons dicono che vale il giorno di pagamento da me effettuato e che anche un prefetto darebbe ragione a me. Secondo voi cosa potrei fare?????

Sicuramente non hanno favorito il debitore in questo caso, anzi........

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 8
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

questione abbastanza controversa. la sua banca ha sbagliato, i pagamenti all'amministrazione non vanno fatti alla c d cane. e pure lei perche' avrebbe dovuto specificare che voleva la valuta del giorno. la sanzione non mi pare sia raddoppiata ma deve pagare la differenza fra quanto versato (il minimo edittale) ed il minimo della multa - detto questo se lei avesse la ricevuta o l'estratto conto con la data del pagamento e la valuta addebitata a lei che coincidono potrebbe tentare il ricorso se poi lo perde il sig Pefetto le raddoppia la sanzione. sarei propenso che lei paghi l'ulteriore sanzione e poi ci si beva sopra un ricco aperitivo maledicendo la burocrazia ottusa e complicata. Se poi mi dice perche' ha preso la multa magari riesco a farla arrabbiare di piu. un salutoHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

La multa non è per divieto si sosta...........il pagamento da ma effettutato è con valuta del 60° giorno come pure i soldi spariti dal mio conto corrente nello stesso giorno, riapparsi dopo 2 giorni sul conto dei vigili. Il cassiere della banca, pure lui, mi disse che vale il timbro dell'avvenuto pagamento da me fatto quel giorno,certo che si dovrebberero mettere d'accordo chi ci rimette siamo sempre noi che dovremmo viaggiare con codice civile e cds nella tasca e tentare di capirci qualcosa e seguire pure le regole delle banche che cambiano in continuazione e sempre a loro favore ovviamente.

Grazie di avermi risposto, anche se sono sempre più confusa.

un saluto

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ok chiarito, se fossi in lei proverei a chiamare la segreteria del sig Prefetto per sentire che cosa ne pensano. l'orientamento della giurisprudenza e' di solito favorevole al cittadino perche' vale quanto lui esegue nella data che esegue. Come dire che lei fa il ricorso il 60 gg loro lo ricevono dopo 10 gg e le dicono che e' in ritardo, non esiste. .Se poi sul modulo da lei ricevuto fosse indicato il modo di pagare anche con bonifico bancario direi che dovrebbe poter avere ragione perche' e' notorio che pagando con BB la valuta per il beneficiario e' di qualche giorno dopo. Poi le viene chiesto di pagare entro 60 giorni non di fare arrivare ai vvuu entro i 60 gg. proceda cosi. telefonata alla prefettura per capire ilo loro orientamento speigando anche che lei ha pagato e addebitato sul conto il 60 giorno. se le dicono ok faccia ricorso, letera ai vv con la richiesta di annullamento della sanzione in autotutela in quanto lei ha pagato in data con valuta sua e copia dell'estratto conto . poi ricorso al sig Prefetto presso i vvuu chiedendo l'annullamento della sanzione per le stesse motivazioni. fondamentale non l'opinione dei vvuu ma della prefettura. Il ricorso al gdp avrebbe piu probabilità di sucesso ma le costa la marca unica che in caso di ragione le dovrebbe essere ritornata dai VVUU. salutiHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

La ringrazio tanto per il tempo che ha dedicato al mio post, sicuramente procederò come lei ha suggerito. Ho chiamato la prefettura, mi hanno risposto che ho ragione io, ma la persona con cui ho parlato non è stata molto, nel senso che poi loro mi rimanderano al gdp.Non mi piace l'idea di dover ricevere una cartella esattoriale per poi fare ricorso, certo che sarebbe peggio pagare. I vvuu invece invocano l'articolo del codice civile 1277 per questo avrei sbagliato.Grazie e saluti

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

lei fa ricorso al sig prefetto entro 60 giorni dal ricevimento. nel caso il sig prefetto rigettasse (cosa che dubito a questo punto vista la risposta che le hanno dato in prefettura) puo fare ricorso entro 30 gg al gdp. nel caso risposti che vedremo il da farsi. ho letto l'articolo 1277 non mi pare che dica niente di particolare. Le ripeto che la questione e' strana ma se sulla notifica che lei ha ricevuto era nominato il conto/iban dei VVUU lei e' in una botte di ferro (in italia non si sa mai sob) Ha pagato sull'iban il giorno massimo possibile.. A mio avvsio quando ricevono la richiesta in autotutela e poi il ricorso provvedono d'ufficio ad annullare la sanzione. Auguri e si ricordi di allegare copia della ricevuta di bonifico.Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 8
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK