Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59698  Discussioni create: 39725  Messaggi inviati: 258886
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 42640

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Quesito per esperti:il protesto in camera di commercio, viene inserito con tre date: data di scadenza, data di levata e data di iscrizione. Statisticamente la data di iscrizione ha trenta giorni circa in più, rispetto alla data di levata. La domanda è questa: la cancellazione automatica al quinto anno, parte dalla data di levata o di iscrizione? Thanks.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ZIOe chi ti dice che la cancellazione sia automatica ? Lo zio Garante o lo zio Direttore di filiale ?

LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO, E' LA RIBELLIONE !

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Purtroppo me lo dice l'esperienza personale!Ho avuto un brutto momento tempo fa e in questo periodo mi si stanno cancellando dei protesti, che però hanno come scadenza del 5° anno non la data di levata ma la data di iscrizione. Dato che manca poco al momento di riveder la luce, volevo sapere se potevo contestare qualcosa!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Concordo con zio, anche a me la cancellazione è stata in modalità automatica.Se non ricordo male, è dalla data di emissione degli assegni che partono i cinque anni.Io ho fatto la visura dopo 5/6 anni dall'emissione e non ho trovato più niente.Nonostante gli assegni non fossero stati pagati, ma quella è tutta un'altra storia e un altro canale procedurale

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Puoi chiedere all'ufficio visura cameriale (sembra che si chiami così) o visura protesti della camera di commercio.Dimenticavo di dirti che puoi andare in qualsiasi camera di commercio, non necessariamente quella dove sono stati emessi gli assegni.La visura costa appena 3/4 euro.Io in lire ho pagato 4/5 mila lire.Ora che ricordo, la cancellazione avviene non per scadenza mensile ma annua, nel senso che, se sono stati emessi nel 2005, verranno cancellati entro dicembre 2010, prima non potrai sicuramente chiedere perchè non sono stati ancora cancellati, potrai farlo, in questo caso da gennaio 2011 in poi.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

OTTOBREhai fatto la visura vero ? E perchè non hai fatto quella VERA ? Cioè chiedere un finanziamento per comprare il Bimby a tua moglie ?

LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO, E' LA RIBELLIONE !

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK