Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59698  Discussioni create: 39725  Messaggi inviati: 258886
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 1711

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Vi sottopongo la mia questione. Ho intenzione di introdurre un ricorso ex art. 700 cpc nei confronti di una banca nazionale e della Crif. La questione rigiuarda un prestito del 2009. La banca ha segnalato formalmente 8 rate non pagate e queste sole risultano dalla visura crif. Calcolati perrtanto i 36 mesi di legge previsri per la cancellazione della segnalazione, fatto il calcolo dal giorno dell’ultima rata non pagata, ho ritenuto che la posizione andasse cancellata ed in tal senso ho fatto la richiesta alla Crif nelle modaliità previste dal sito. La Crif dopo aver sospeso par qualche giorno ha reso di nuovo visibile la stessa indentica segnalazione (sempre con le 8 rate scadute), dopo aver consultato l’istituto creditore. Secondo me questo attivarsi della Crif non è stato corretto (trattasi di mero depositario di informazioni e dovrebbe essere "super partes" ma soprattutto l’obbligo di cancellare è legato al dato formale da parte della banca della comunicazione. Infine, la segnalazione oggi è sempre la stessa (dice cioè sempre che le rate non pagate sono 8 e non è sta corretta) Secondo voi la perdo questa causa ?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Dipende da quanto conta i 36 mesi. Se li conta a partire dal giorno della scadenza naturale della rata impagata, sbaglia. Se li conta dal giorno che ha chiuso il contratto, pagando tutto, rate comprese insolute, allora è nella ragione. Ma questo lei nonlo ha specificato.

Calcolati perrtanto i 36 mesi di legge previsri per la cancellazione della segnalazione, fatto il calcolo dal giorno dell’ultima rata non pagata,

Ecco dovrebbe meglio specificare.



Se sommate il T.A.N. al Tasso di Mora, tutti i mutui stipulati dagli italiani sono presuntivamente usurai, TUTTI, proprio TUTTI

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Grazie Dante per la risposta. Io faccio riferimento al dato formale della visura e nel diritto la forma è sostanza Sulla Crif ruisultano 8 rate insolute ed io ho cominciato a contare i 36 mesi appunto dalla ottava rata. La tutela accordata al titolare dei dati è e deve essere legata al dato che risulta palese dai tabulati pubblici. Male ha fatto la banca a smettere di segnalare gli insoluti. D'altra parte se la crif avesse potuto, visto che è così sollecita a tutelare gli interessi delle banche, avrebbe modificato la pagina aggiungendo altri insoluti ma ora a mio avviso ora non lo può più fare.

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK