Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60087  Discussioni create: 39752  Messaggi inviati: 258952
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 1323

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

salve a tutti gli utenti del forum, volevo un aiuto da parte vostra. io nel 2006 sono stato titolare di partita iva come ditta edile chiusa poi a gennaio 2007. in verità la ditta era di un mio amico e io ero solo figurativo in quanto lui per diversi problemi non poteva essere intestatario. alla chiusura il commercialista ci chiede € 1500,00 che il mio amico si impegnava a pagare. lasciando stare il fatto che il commercialista lavoro' da schifo, il debito non è stato mai saldato a parte € 150,00 dati senza avere nessuna ricevuta. oggi a distanza di 8 anni ricevo la raccomandata dell'avvocato ( che è il marito della commercialista e lavorano nello stesso studio) dove mi chiede il pagamento della somma di € 1500,00 più iva ( ovviamente le 150,00 € date in contanti e senza ricevuta non le ha tenute in conto) sulla lettera mi ha chiesto di presentarmi entro 7 giorni presso il suo studio per concordare il pagamento, in caso contrario procederà al recupero forzivo dei soldi. ora io mi chiedo puo' ancora a distanza di più di 8 anni avvalersi del recupero dei soldi? questa è la prima raccomandata che mi arriva dal 2007, in precedenza ci sono stati solo contatti telefonici, o il debito si può considerare prescritto? quello che mi dispiace è il fatto che il debito è rimasto a me quando io sono stato solo un prestanome. grazie a tutti per la pazienza.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

così impari a lavorare in nero e a fidarti degli amici!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

e la fattura in data 2007 è stata fatta? e comunque costa più un ' atto di precetto che tutto l' importo che dovresti...credo che possano tranquillamente dimenticarsi dei tuoi soldi!!!!!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

attendiamo conferma (il fatto che dica 1.500 + iva non da certezze), ma di sicuro fare da prestranome ( = lavorare in nero) e fidarsi degli amici senza un contratto ufficiale non è il massimo... anche perchè se ci sono in ballo un commercialista ed un avvocato (associato o dipendente), forse hanno qualche argomento a cui appigliarsi...

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK