Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 2707

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buongiorno, chiedo gentilmente informazioni relativamente alla mia situazione che vi spiego brevemente:

attualmente disoccupato vivo in un appartamento di cui ho attualmente la proprietà al 50% e l'altra quota del 50% appartiene a mio fratello (non residente) il quale ha necessità urgente di acquistare un appartamento con le agevolazioni prima casa, deve pertanto vendere o donare la sua quota di proprietà per poterne usufruire. Le possibilità sono due: o acquisto io la quota del 50% dell'appartamento, che diventa mio al 100% (prima casa) oppure l'acquisto viene fatto dalla mia fidanzata che già possiede una prima casa, quindi diventerebbe seconda casa con tutti i costi che ne conseguono.

Siccome io ho diversi debiti sia con equitalia che con altri creditori (finanziarie e utenze gas/luce) a cosa vado incontro nel caso in cui la casa venga intestata a me al 100%?? In questo caso sarebbe meglio intestarla alla mia fidanzata?? E, se sì, lo deve essere nella percentuale del 50% della proprietà oppure possiamo intestarla a me per il 40% e a lei per il 10% (ad esempio) per evitare pignoramenti ma pagare comunque meno tasse per la seconda casa???

Vi sarei veramente grato della cortese sollecitudine in quanto il rogito di mio fratello è a giorni....

Grazie.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 4 di 6
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

P.S.: mi sembra che siamo stati esaurienti e che abbiamo fatto le nostre proposte. per non cadere nel solito errore, stopperei qui i nostri interventi e aspetterei le richieste di ulteriori dettagli da parte di Miski.

buona giornata, visto il clima che c'è a Milano, ne approfitto per un sano bagno in piscina!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

perchè vendere una casa ed acquistarne un'altra, quando il fratello acquirente

Perchè il fratello vive e lavora da una parte,e non si parla di motorhome.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

motivazione dell'oca a gustavo. a) il fratello che ha debiti e' quello che dovrebbe ricevere il 50% di quota dal fratello che vende per acquistare una prima casa . b) la motivazione dei passaggi e' solo perche' il fratello che deve acquistare l'altra prima casa vorrebbe usufruire di vantaggi fiscali e non sfuggire a creditori dei quali non si parla. c) la cessione del 50% dell'abitazione con donazione e' revocabile, quindi se chi riceve il 50% con donazione viene pignorato la quota pignorata potrebbe essere revocata. gustavo non lamentarti perche' ti prendi dell'oca, devi sempre tacere. hanno chiesto un parere semplice e sopra ci e' stato ricamato un romanzo. avremmo un forum abbastanza funzionante, non farmi diventare volgare abbiamo uno che rovina tutto e quello sei tu.Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

l’altra quota del 50% appartiene a mio fratello (non residente) il quale ha necessità urgente di acquistare un appartamento con le agevolazioni prima casa

dove lavori non si sa, quello che si sa è che deve comprarla la prima casa, quindi probabilmente oggi è in affitto;

il fratello che ha debiti e' quello che dovrebbe ricevere il 50% di quota dal fratello che vende per acquistare una prima casa .

appunto

la motivazione dei passaggi e' solo perche' il fratello che deve acquistare l'altra prima casa vorrebbe usufruire di vantaggi fiscali
appunto anche in questo caso. va detto che i vantaggi fiscali possono diventare un credito d'imposta ed essere monetizzati,
non sfuggire a creditori dei quali non si parla.

appunto ancora. il primo fratello acquista dal secondo, il primo ottiene sgravi fiscali, il secondo monetizza e paga i creditori, in primis equitalia,

la cessione del 50% dell'abitazione con donazione e' revocabile, quindi se chi riceve il 50% con donazione viene pignorato la quota pignorata potrebbe essere revocata. ed equitalia questo lo sa bene, tra l'altro Equitalia non può pignorare sotto una certa cifra, e sicuramente non fa un pignoramento del 50% di un immobile a Bologna, a meno che lo stesso non sia un box (ma parliamo di un appartamento in cui si può pensare che vivano due persone in età feconda quindi in ottica di figli?

ma perchè tirare alle calende greche un debito che può essere estinto?

e perchè farsi pignorare un 5o%? hannibal, non ti stupire se ti tratto come uno zotico, mettiti in testa che per una persona civile non avere debiti è condizione per vivere sereno, ma questa è una cosa di cui non ti vuoi rendere conto. e comunque restiamo in attesa della risposta di Miski.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 4 di 6
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK