Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 2708

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buongiorno, chiedo gentilmente informazioni relativamente alla mia situazione che vi spiego brevemente:

attualmente disoccupato vivo in un appartamento di cui ho attualmente la proprietà al 50% e l'altra quota del 50% appartiene a mio fratello (non residente) il quale ha necessità urgente di acquistare un appartamento con le agevolazioni prima casa, deve pertanto vendere o donare la sua quota di proprietà per poterne usufruire. Le possibilità sono due: o acquisto io la quota del 50% dell'appartamento, che diventa mio al 100% (prima casa) oppure l'acquisto viene fatto dalla mia fidanzata che già possiede una prima casa, quindi diventerebbe seconda casa con tutti i costi che ne conseguono.

Siccome io ho diversi debiti sia con equitalia che con altri creditori (finanziarie e utenze gas/luce) a cosa vado incontro nel caso in cui la casa venga intestata a me al 100%?? In questo caso sarebbe meglio intestarla alla mia fidanzata?? E, se sì, lo deve essere nella percentuale del 50% della proprietà oppure possiamo intestarla a me per il 40% e a lei per il 10% (ad esempio) per evitare pignoramenti ma pagare comunque meno tasse per la seconda casa???

Vi sarei veramente grato della cortese sollecitudine in quanto il rogito di mio fratello è a giorni....

Grazie.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 5 di 6
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

azz, niente altro da aggiungere?Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

potrei aggiungere che l'importo minimo è 120.000 euro, se la casa è prima e unica casa del debitore, ma che importa, visto che ormai è assodato che sei andato a complicarti la vita per nulla? equitalia dovrà seguire altre strade per il recupero del suo credito, strade che non passano per quella casa, punto, due punti e punto e virgola.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

un kilo di post inutili per non rispondere alla domanda dell'utente. poi ti lamenti che ti prendi dell'oca.Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ho risposto da subito dando una soluzione differente, che dava anche un bel vantaggio al forumista scrivente, quello di pagare i debiti e di scordare equitalia (almeno per ora). sei rimasto solo tu a non averlo capito, e a non aver capito che tre me e te il disturbato sei tu. prenditi una camomilla e vai a dormire, che è meglio.



.... continuavano a chiamarlo "l'ineffabile"....

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 5 di 6
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK