Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60146  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 2955

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

buogiorno,vorrei avere qualche delucidazione in tema di carte di credito fornite da finanziarie,assai note,sulle quali e' anche possibile addebitare lo stipendio.Sono sicure?sono simili alle carte prepagate con iban proprio,quindi impignorabili da equitalia?grazie per la cortese attenzione

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

consiglio: le carte prepagate con Iban come prodotto sono una certezza, la banca è un istituto che offre comunque più garanzie di una finanziaria, non andare a correre rischi o a porti domande inutili a parità di costi e anche se questa condizione mon ricorre.





aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ps.: solo una banca può emettere una carta di credito con tutte le caratteristiche che le sono proprie. fatti salvi i "marchi" - anche Esselunga ha una carta di credito comunque emessa da Deutsche Bank, forse ti devi spiegare meglio.





aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Mi spiego:vorrei prendere una carta di credito emessa da compass perché per motivi debitori potrebbero bloccarmi il conto.so che la carta parmette anche di accreditare lo stipendio.la domanda è:è sicura per il cliente o hanno tutte tassi usurai?

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Domanda precisa, finalmente. Allora: compass è banca, in quanto facente parte del gruppo bancario Mediobanca, fino a un anno fa controllante della emanazione CheBanca! (ora consociata) ed ha in corso le pratiche per diventare banca, per quanto riguarda la sicurezza in caso di pignoramento la differenza con la carta ricaricabile con iban di Chebanca! sta nel fatto che la carta Compass si appoggia su un conto corrente di appoggio, mentre la Carta CheBanca! con iban prevede una disponibilità al suo interno fino a € 50.000 che non è un conto corrente vero e prprio, anche per Banca d'Italia.

se hai il timore del pignoramento del conto, ti consgilio la ricaricabile CheBanca!.

I tassi usurai o comunque altissimi riguardano le carte revolving, da evitare. Punto fermo il rimborso a saldo ogni mese.





aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK