Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60147  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 6893

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

mi sono ritrovata un accredito di € 10,54 sul conto corrente con causale "bonus periodico ex DL 51/2014", la mia filiale non ne sapeva nulla! Allora ho cercato il contenuto del decreto citato e ho scoperto che in pratica le banche devono restituire parte delle spese addebitate per gli incassi tramite POS. Vi riporto uno stralcio del decreto:

"L'Associazione bancaria italiana, le associazioni dei prestatori di servizi di pagamento, la societa' Poste italiane S.p.a., il Consorzio Bancomat, le imprese che gestiscono circuiti di pagamento e le associazioni delle imprese maggiormente significative a livello nazionale definiscono, entro il 1° giugno 2012, e applicano entro i tre mesi successivi, le regole generali per assicurare una riduzione delle commissioni a carico degli esercenti in relazione alle transazioni effettuate mediante carte di pagamento, tenuto conto della necessita' di assicurare trasparenza e chiarezza dei costi, nonche' di promuovere l'efficienza economica nel rispetto delle regole di concorrenza. Le regole generali sono definite tenendo conto che le commissioni devono essere correlate alle componenti di costo effettivamente sostenute da banche e circuiti interbancari, distinguendo le componenti di servizio legate in misura fissa alla esecuzione dell'operazione da quelle di natura variabile legate al valore transatto e valorizzando il numero e la frequenza delle transazioni. Dovra' in ogni caso essere garantita la gratuita' delle spese di apertura e di gestione dei conti di pagamento di base destinati all'accredito e al prelievo della pensione del titolare per gli aventi diritto a trattamenti pensionistici fino a 1.500 euro mensili, ferma restando l'onerosita' di eventuali servizi aggiuntivi richiesti dal titolare."

Ora, poichè fidarsi è bene e non fidarsi è meglio, mi sono chiesta: "ma la banca mi avrà restituito quanto effettivamente stabilito dal decreto? E perchè come al solito non c'è una spiegazione chiara su come si è pervenuti alle somme addebitate o accreditate sul conto? Qualcuno di voi ha avuto lo stesso "regalo"? ADUSBEF ci può chiarire meglio quali siano i nostri diritti? Io ho letto il decreto ma non riesco a capire come debbano essere calcolate le somme da restituire e poi c'è scritto "bonus periodico", con che periodicità verrà accreditato e in riferimento a quale periodo visto che non è scritto sul conto corrente?

Ringrazio chi mi potrà fornire qualche notizia utile.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK