Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59698  Discussioni create: 39725  Messaggi inviati: 258886
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 3594

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buongiorno, vi espongo il più brevemente possibile il mio problema.

il 15/04/2014 ricevo in cassetta postale "avviso di cortesia - tipologia atto MOF" da ritirare presso CPD Roma Prati.

Dopo 2 giorni mi reco presso l'ufficio indicato e l'atto non è presente.
Mi dicono di provare più tardi, ma niente. Si porendono il mio recapito telefonico.
Provo per altre 2 settimane, ma niente.
Mi dicono di stare tranquillo, tanto l'atto così non può considerarsi notificato (io sapevo il contrario!!!)
Dovrebbe essere tentato una seconda notifica, ma ovviamente non arriva niente.

Il 26/04/2014 presento reclamo scritto e contestualmente chiedo parere alla Polizia Postale la quale mi consiglia di attendere la risposta al reclamo prima di agire in altro modo.

Oggi sono ben passati i 40 gg a disposizione per la risposta da parte di Poste, ma purtroppo anche il reclamo è senza risposta.

Cosa posso fare?
Se fosse una normale comunicazione non mi preoccuperei, ma essendo un atto giudiziario sinceramente sono un po' in pensiero (oltre che avvelenato con le Poste).

Qualcuno sa consigliarmi?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ovviamente ho chiesto in tutti i modi che mi venisse rilasciata una dichiarazione di quanto accaduto, ma non c'è stato verso di averla.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

non basta l'atto di cortesia ma occorre anche una successiva raccomandata con l'avviso di deposito. se riceve anche quella l'atto potrebbe considerarsi notificato (salvo che si tratti di reali atti giudiziari dove la notifica deve pervenire nelle mani del notificato) spesso gli atti giudiziari si rivelano multe. Comunque puo fare un esposto al piu vicino commissariato dicendo che si e' recato in posta con il tagliando numero del.. e che la posta non rintraccia il plico ne da spiegazioni. Con questo e' sicuro che un domani puo avvalersi dell - atto non notificato- SalutiHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Grazie per la risposta.
In effetti i postini mi hanno detto che "dovrebbe" trattarsi di cartella Equitalia, ma non li ritengo molto attendibili e comunque questo non fa che preoccuparmi ulteriormente visto che a quanto ne so, nulla devo ad Equitalia.

Per precisione l'avviso dice che "sarà dato corso ad un secondo tentativo di notifica decorsi 10 giorni di giacenza dal primo tentativo".
Quindi se non capisco male. Lei dice che senza questo secondo avviso la notifica non è perfezionata.

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK