Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60147  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 48430

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Discussione spostata dall'area "Supporto tecnico".la regione lombardia sostiene di avermi inviato nel 2005 una raccomandata per un bollo scaduto ma io non l'ho mai ricevuta. nel mio palazzo ritira le raccomandate il portinaio, ma non mi e' stata mai consegnata. di cio' si sono lamentati altri condomini proprio per questo da due anni gli abbiamo imposto l'obbligo di farci firmare un registro di consegna della raccomandata.leggevo recentemente su un giornale che la cassazione ha dato ragione ad un cittadino nelle mie stesse condizioni, qualcuno ne sa qualcosa. grazie

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

chi afferma qualcosa deve..poterlo DIMOSTRARE: la regione è in grado di dimostrare che la raccomandata è stata RITIRATA e SPEDITA? Ritirata allora dovranno esibire il cartoncino....su sua richiesta.

" del doman non v'è certezza..chi vuol essser lieto sia"

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

AVES non nega l'avvenuta spedizione e neppure l'avvenuto ritiro.. afferma soltanto di non aver ritirato personalmente la missiva e di non averla mai visionata, chiede quindi se si è a conoscenza di sentenze a lui favorevoli.

Joe Petrosino-------------------------------------------------------------------------------Link vari vademecum settore recupero crediti.http://www.adusbef.it/forum/leggi.asp?P=1&

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

La notificazione da effettuarsi a mezzo posta, oltre ad essere disciplinata dagli artt. 148 e 149 c.p.c., è altresì disciplinata dalla l. 890/82, e successive modificazioni, denominata "Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari".L’art. 7 della legge menzionata disciplina la consegna del piego. Se la consegna non può essere fatta personalmente al destinatario, il piego è consegnato, nel luogo indicato sulla busta che contiene l'atto da notificare, a persona di famiglia che conviva anche temporaneamente con lui ovvero addetta alla casa ovvero al servizio del destinatario, purché il consegnatario non sia persona manifestamente affetta da malattia mentale o abbia età inferiore a 14 anni.In mancanza delle persone sopra indicate, il piego può essere consegnato al portiere dello stabile ovvero a persona che, vincolata da rapporto di lavoro continuativo, è comunque tenuta alla distribuzione della posta al destinatario. L'avviso di ricevimento ed il registro di consegna debbono essere sottoscritti dalla persona alla quale è consegnato il piego e, quando la consegna sia effettuata a persona diversa dal destinatario, la firma deve essere seguita, su entrambi i documenti summenzionati, dalla specificazione della qualità rivestita dal consegnatario, con l'aggiunta, se trattasi di familiare, della specificazione di convivente anche se temporaneo.

" del doman non v'è certezza..chi vuol essser lieto sia"

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Solo in caso di notifica a mani del portiere che riceva l’atto in tale sua qualità e senza uno specifico incarico del destinatario, è richiesta l’indicazione della ricerca e del mancato rinvenimento delle altre persone abilitate a ricevere l’atto. (Cass. civ. sent. n. 366/2005; sent. n. 11882/2002; sent. n. 14191/2000; sent. n. 5706/1999).

" del doman non v'è certezza..chi vuol essser lieto sia"

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK