Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59698  Discussioni create: 39725  Messaggi inviati: 258886
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 533

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Buona serata a tutti.

Una settimana fa sono stato tamponato fermo allo stop. Ho fatto la constatazione amichevole, ho portato l’auto in carrozzeria per un preventivo, dopo aver aperto il sinistro al telefono con la mia assicurazione on line. Già da subito il carrozziere non mi dà l’ammontare del danno perche l’auto è vecchia, fa due o tre foto chiede il nome del perito incaricato dalla compagnia, e mi dice che entro il fine settimana mi faranno sapere. Arriva sabato,chiamo io e mi si dice che la pratica è ancora aperta e che il perito non ha ancora deciso. Il lunedì mi reco alla carrozzeria ed insisto sul quantizzare il danno, e mi si dice, che per ripararla come si deve bisogna raddrizzare il pianale posteriore e che questo comporta una spesa di gran lunga superiore al valore dall’auto, quindi bisognerà vedere quanto il perito valuterà il rimborso possibile.L’auto è vecchia sì ma era perfetta UNO sting anno 1986 con impianto gpl, con 27 euro di gpl percorre 550km ed essendo ecologica, ha anche accesso a tutto. Indispensabile come seconda auto per il mio tempo libero...(sono pensionato) l’auto principale è una fiat stylo diesel euro tre ma ancora perfetta, ed in uso per lavoro a mia moglie. Arrivando al dunque ieri la carrozzeria mi ha chiamato annunciandomi che il perito, ha stabilito 500 euro di risarcimento per l’auto e 200 euro per l’impianto gpl. Questa mattina l’ho chiamato al telefono,spiegando le mie ragioni, per far aumentare di qualcosa l’indennizzo, ma lui molto gentilmente mi ha detto che la capacità di variare la sua valutazione ce l’ha solo il liquidatore...di provare a sentirlo nel pomeriggio perchè lui aveva già inviato la perizia, e di sperare che fosse di buonumore spiegargli pacatamente come avevo fatto con lui le mie perplessità su un rimborso col quale pur senza responsabilità alcuna rimango appiedato! Poi per avere le idee più chiare sul come fare, ho pensato che forse sarà meglio chiamare alla mattina alle 9 perchè magari oggi di lamentele ne avrà già sentite troppe fino ad avere quel malumore accennatomi dal perito. Le mie aspettative sarebbero:

Arrivare ai mille euro complessivi di valore dell’auto, per sostituirla con una simile a gpl chiedendo il rimborso anche per la rottamazione, e l’immatricolazione della nuova.

Esagerato? penso proprio di no! con cifre simili, per me è solo una questione di buona volontà!

E non farei altro che tornare nella situazione ante-tamponamento, al lordo di stress subito e seccature varie che non mi toglierà nessuno!

Cosa ne pensate? Vi sembra corretta il mio modo di agire per raggiungere lo scopo?

Grazie Pel


aggiungi un commento
aggiungi un commento
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK