Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60151  Discussioni create: 39758  Messaggi inviati: 258963
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 36740

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

salve a tutti.mia mamma,ha un buono fruttifero postale di euro 5000.cointestato con mio padre che è morto qualche anno fa.adesso lo vuole riscuotere ma il direttore dell'ufficio postale dice che ci vuole la successione x poter riscuotere questo bfp.e me sembra strana questa cosa visto che mia madre è viva e vegeta.qualcuno gentilmente può darmi qualche consiglio come poter fare? grazie.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 2 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Emy, anch'io ho questo tipo di problema.

Hai avuto risposta alla tua lettera?

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

La Corte di Cassazione ha di recente, con sentenza n.12385 del 3 giugno 2014, ribadito il principio espresso nella sentenza del 2002, ossia:

"nel caso in cui il deposito bancario sia intestato a più persone, con facoltà per le medesime di compiere, sino alla estinzione del rapporto, operazioni, attive e passive, anche disgiuntamente, si realizza una solidarietà dal lato attivo dell'obbligazione, che sopravvive alla morte di uno dei contitolari, sicché il contitolare ha diritto di chiedere, anche dopo la morte dell'altro, l'adempimento dell'intero saldo del libretto di deposito a risparmio e l'adempimento così conseguito libera la banca verso gli eredi dell'altro contitolare". Salvo patto contrario, e se non c'è stata un'opposizione espressa da parte di un coerede, è dunque legittimo che il titolare superstite continui a gestire il conto cointestato, sino alla sua estinzione.

Fonte: Cassazione: la gestione del deposito bancario cointestato e i diritti degli eredi del contitolare
(www.StudioCataldi.it)

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 2 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK