Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 59685  Discussioni create: 39724  Messaggi inviati: 258882
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 1784

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

si puo procedere per il riconoscimento del danno esistenziale in caso di multe al cds non corrette/annullate su ricorso. fonte Sole24ore 3 novembre 2014 l'esperto risponde numero 43 1468 sentenze cassazione 2698/2004 6712/201. La richiesta si presenta al gdpHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Perché possa ravvisarsi il “danno esistenziale”, occorre che sussistano le seguenti condizioni: ingiustizia del danno secondo gli usuali parametri dell’art. 2043 c.c.; nesso di causalità tra comportamento lesivo e danno che deve tradursi in un giudizio di proporzionalità o adeguatezza tra il fatto illecito e le conseguenze dannose; consecutività temporale tra comportamento lesivo e danno. Titolare del diritto è chiunque sia pregiudicato, nell’esplicazione delle normali attività domestiche o lavorative dal comportamento

-------------

Traducendo significa che oltre a fare i conti col fatto illecito secondo il 2043,devi dimostrare che senza la multa la tua vita sarebbe stata diversa e quantificare la diversita,ma dai hannibal siamo seri

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

probabilmente dai dello sciocco e del falso al sole24ore, ho anche postato i riferimenti e le sentenze. come la mettiamo?Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Trovo comunque che dimostrare che una multa abbia segnato in modo tangibile la mia vita non è cosa per la quale, leggiti 'ste sentenze e poi ne riparliamo,

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Caro hannibal,non avendo niente da fare di più pregnante mi sono letto io queste sentenze definite da stress burocrati

, la sentenza 2698 del 2004 dichiara l'ammissibilità da stress burocratico e quantifica il danno in 100 euro

Lunica causa da stress buracratico repertata,è una causa da stress da una multa ingiusta inflitta ad un cittadino dal comune di Roma il gdp gli ha riconosciuto le 100 euro ma poi in appello il comune ha vinto.

Vedi il guaio nostro: andiamo a cavarci la pagliuzza dall'occhio,e non vediamo la trave.

A risentirci.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

beh, sai come funziona? nessuno avrebbe pensato che l'anatocismo potesse essere battuto. poi da cosa nasce cosa. nessuno pensava che si potesse fare richiesta di danni per multe ingiuste ed ecco che salta fuori una discussione, ilsole24ore vi dedica un discreto articolo. Mi pare opportuno evidenziare queste possibilità che siano 100 euro o 10.000. Sai che se le nostre istituzioni fossero piu credibili i cittadini avrebbero piu rispetto? sai che ci sono comportamenti anomali della serie se crede di avere ragione faccia ricorso, che ti fanno incazzare di brutto per la prepotenza e prevaricazione? se il cittadino sbaglia e' giusto che paghi. se sbaglia il funzionario sapendo di sbagliare devono cavargli la pelle.Hannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK