Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60147  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 971

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Diversi anni fa mio padre, anziano, ha voluto io e mio fratello diventassimo cointestatari del conto corrente e ci ha fatto andare in banca per firmare. Però ha precisato che con questa firma avremmo potuto solo prelevare nel caso lui non fosse più ingrado di riscuotere la pensione. Non essendo esperta in materia gli ho creduto ma recentemente ho letto che esistono 2 generi d " firma" disgunta o congiunta. Considerando che ci sono anche i suoi risparmi e che ha ribadito più volte che non possiamo operare nel suo dossier titoli cosa effettivamente mi ha fatto firmare? Credo che mio padre abbia imbrogliato un po' sapendo della mia ignoranza in materia. Qualcuno può dirmi se si è comportato correttamente?

Grazie

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

che cosa vuol dire imbrogliato? a che fine ? - firma disgiunta significa che chiunque abbia la firma puo operare, congiunta significa che per operare sul conto occorrono contemporaneamente le firme delle persone inserite come firma congiunta. Per quanto riguarda le limitazioni poste dal genitore.Non operare sul conto titoli dovrebbe significare che ha dato istruzioni alla banca per cui non potete operare sul conto titoli e dovete eventulamente attendere che i titoli scadano (se scadono) e vengano dpositati sul c/c, Per quanto riguarda le condizioni di salute del genitore, non credo abbia potuto responsabilizzare la banca sul decidere se e' o no in grado di provvedere di persona. Può sempre andare in banca e chiedere quale e' la situazione. SalutiHannibalwww.palombarimotociclisti.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Sì, andrò in banca. Effettivamente è la soluzione migliore.

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK