Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60147  Discussioni create: 39757  Messaggi inviati: 258962
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 8004

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve,per una cattiva informazione ed assistenza,dopo aver acceso un mutuo nel dicembre 2008 in valuta estera(franchi svizzeri) con la banca Barclays e pagato regolarmente tutte le rate fino ad oggi,mi sono trovato nella condizione di doverlo estinguere per cancellare l'ipoteca che c'era sopra causa vendita di un immobile.Avendo io avvisato fra l'altro uno della banca che oltre che un presunto(a 'sti punti)integerrimo professionista nonche'presunto amico che conosceva da sempre quelle che erano le mie intenzioni al riguardo di quell'immobile ed essendo io una persona accorta nellai gestione dei soldi,nessuno si e'preso la briga di avvisarmi che in questo momento visto il cambio sfavorevole l'estinzione del sopracitato avrebbe generato come si dice in gergo un bagno di sangue per le mie finanze,che se appunto avvisato mi avrebbe sicuramente portato a rivedere i miei piani,almeno fino a quando non si fosse verificata una situazione a me piu'favorevole perche'va bene decidere di vendere un appartamento per realizzare un nuovo progetto ma a fronte di una cosa cosi'avrei sicuramente aspettato.Ora chiedevo a voi come potrei muovermi per far valere le mie ragioni visto che dovrei andare ad effettuare l'atto di vendita dal notaio e non vorrei rimetterci tutto quel denaro,oltre al fatto che sull'home banking del mio pc la cifra che pensavo servisse per chiudere il mutuo dava quello che pensavo dovesse essere.Ringrazindovi fin d'ora per ilvs.interesse,porgo fin d'ora distinti saluti.

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 4 di 4
Vai alla pagina [1 2 3 4]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ciao a tutti! Lunedì 22 ottobre, alla mediazione del II gruppo, Barclays si è presentata!!!!

Ha chiesto il rinvio per il 30 novembre poichè deve studiarsi le pratiche prima di poter fare una proposta... ma diciamo che visti i precedenti questo è già un passo avanti!!!

Ora noi del I gruppo, insieme al II e al III gruppo (oltre 60 famiglie in ballo) torneremo a mediare poichè è stata la stessa Barclays, tramite i suoi legali, ha chiederci questa proroga... Se le cose dovessero andare male, noi siamo già pronti con l'atto giudiziario da deporre nel mese di dicembre!

Non stiamo giocando ed è ora che la banca capisca!

Barclays, Spero tanto che tu ci stia leggendo perchè da oggi le mediazioni non sono più obbligatorie... Cara mia, sai che significa??? Che se il 30 novembre non fai una bella proposta, noi ti portiamo in causa, come abbiamo sempre detto, ma con la differenza che ora possiamo aggiungere tutti i gruppi che vogliamo senza dover passare prima dal mediatore...!!! Se entro la fine di novembre, riusciamo a formare il quarto gruppo, questo sarà AUTOMATICAMENTE inserito nell'atto per la causa....!!!! Perciò non dovrai scontrarti con sole 60 famiglie (e più..), ma con molte altre!!!!! E stessa cosa varrà anche per dopo... perchè a causa iniziata, dopo, le prime udienze dei gruppi futuri, faremo in modo che i casi vengano uniti in uno solo!!!! Saltando la mediazione, che comunque per noi ha comportato costi maggiori, sarà molto più semplice andarti contro...

Prendeci in parola perchè fino ad oggi tutto ciò che abbiamo detto, l'abbiamo mantenuto...

Perciò ora faccio l'appello a tutti coloro che ci leggono, ma che ancora non si sono uniti, di pensarci bene a non far niente... UNITEVI A NOI!!!!! Come avete visto provarci da soli non porta a nulla!!!!

Come abbiamo sempre detto solo la RACCOMANDATA è gratuita, il resto è suddiviso tra tutti, ma il risparmio rispetto al far da soli è elevatissimo... poichè ora siamo in più di 60 a dividerci le spese di un possibile giudizio!!!!!!

Io continuo a sentire gente che non vuole spendere 1 €, ma ragazzi ragionate, è impossibile!!!!! Se non fate qualcosa non aspettatevi che una nostra vittoria vi porti beneficio se non siete disposti nemmeno a pagare l'avvocato!!!!

L'avvocato, qualunque avvocato, non vi farà MAI la carità! Questo è un vostro problema e se volete risolverlo dovete almeno provarci!!!!

Noi siamo nelle vostre stesse condizioni economiche e di mutuo... ecco perchè abbiamo deciso di unirci.. da sole non saremmo mai riuscite a fare nulla...! Ora siamo in tanti e oltre ad aiutarci a vicenda, abbiamo una certa visibilità!

RIPETO UNITEVI PERCHE' INSIEME POSSIAMO FARE MOLTO!

ps. l'ABF non sempre aiuta è qui molte persone lo sanno bene...

Scrivete a: classactionbarclays@hotmail.it

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

http://www.bassitassi.com/barclays-pensa-chiudere-filiali-italiane-uscire-dal-mercato/30380/#utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=barclays-pensa-chiudere-filiali-italiane-uscire-dal-mercato />
Ciao a tutti, se avete letto l'articolo qui sopra, avrete di certo
immaginato il motivo per cui vi sto scrivendo nuovamente... immagino che il
motivo che vi ha spinto a non aderire alla causa in corso è oltre a
quello economico, quello della paura di andare contro ad un colosso,
ma ora è arrivato il momento di farsi coraggio e di far valere le
proprie ragioni!
Perchè vi diciamo questo??
Perchè la banca vuole andarse e cedere così la patata bollente (il
nostro amato mutuo) a terzi e allora si che saranno dolori...
SE chi subentra nel nostro mutuo cambia le condizioni economiche e
cambia il foro di competenza da Milano a sedi secondarie, come è già
successo ad alcuni di voi che hanno stipulato dopo il 2009, allora non
si potranno fare più gruppi di persone ma si dovrà procedere
singolarmente!
Questo significa che MEDIAZIONE, CAUSA ed eventuali costi aggiuntivi
dati da perizie e/o perdite (può capitare anche questo nei tre gradi
di giudizio) non sarebbero più divisibili tra tutti... capite che se
già non avete molte intenzioni di procedere così, poi non farete più
nulla... nemmeno in caso di un nostro esito positivo, poichè poi ogni
tribunale ha un suo pensiero... (e non dovrebbe essere così, ma in
Italia, succede anche questo...!) e tutto l'iter per far valere la
nostra sentenza nei vostri confronti va affrontato da zero, con i suoi
costi e rischi....!!
Perciò vi chiediamo di pensare nuovamente a ciò che volete fare o
meno... se ci avete scritto è per tentare di uscire da questa
situazione... non mollate ora e non datela vinta senza prima aver
combattuto!!!
In questo momento stiamo creando un ulteriore gruppo per la causa
comune e se la notizia qui riportata è vera (noi abbiamo avuto
conferme anche da alcuni dipendenti...), questa sarà l'ultima
occasione per far causa a questo colosso senza ulteriori
complicazioni..
Pensateci bene e contattate il vostro legale (non siete obbligati a
procedere con noi!!!!!) o il nostro e fate qualcosa...
La causa, purtroppo, rimane sempre l'unica via percorribile... e se
siamo in molti a percorrerla insieme, allora tutto diventa più facile!
Oltre alla causa civile, e sulla base di ciò che è accaduto
all'estero, stiamo preparando anche la querela per la causa a livello
penale!
Su quest'utimo aspetto abbiamo anche ricevuto minacce da
controparte...motivo per cui sul web non stiamo scrivendo molto...MA
chi dice di aver lavorato sempre in tutela del proprio cliente non osa
nemmeno pensarla una cosa del genere... Perciò NESSUNA PAURA E ANDIAMO
AVANTI! Vi attendiamo numerosi!
Scrivete qui per tutte le info: mutuochf@gmail.com

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2011-08-11/mutuo-franchi-rata-cara-212714.shtml?uuid=AaQ4OevD Argomento trattato nel 2011 dal Sole.

E il motivo è semplice: in questi Paesi i tassi di interesse sono mediamente inferiori a quelli praticati nell'Eurozona. In questo momento, per esempio, il Libor a 3 mesi sul franco svizzero è praticamente zero (0,08%), mentre l'Euribor della stessa scadenza viaggia all'1,53% e questo comporta, a parità delle altre condizioni, una rata variabile più leggera. Vuol dire però anche assumersi il rischio, ulteriore e non certo irrilevante, delle oscillazioni dei cambi dato che sia il debito contratto, sia la rata sono automaticamente ricalcolati nella valuta estera.

In termini pratici, significa che ogniqualvolta l'euro si apprezza nei confronti del franco o dello yen il mutuatario risparmia, mentre in caso contrario è costretto a versare rate maggiorate dall'effetto del cambio. Quest'ultima, purtroppo, è la situazione in cui si sono venute a trovare negli ultimi mesi le persone che hanno scelto questi tipi di mutui: l'euro ha perso sensibilmente terreno nei confronti dello yen (110) ed è ai minimi storici rispetto al franco (vicino alla parità, quando soltanto due anni fa viaggiava a quota 1,60). Ed è per questo che molti si preoccupano nel vedere crescere le rate.

L'esempio riportato nei grafici sopra, che ipotizza un mutuo variabile ventennale da 100mila euro stipulato a inizio 2005 alternativamente nella nostra valuta e in franchi svizzeri, può dare un'idea di cosa stia accadendo in queste settimane. I tassi medi più bassi (2,22% compreso lo spread dell'1% anziché il 3,58%) hanno favorito la soluzione elvetica fino al febbraio 2010. Da allora in poi, però, nonostante gli interessi siano sempre inferiori, l'apprezzamento del franco ha reso via via i pagamenti relativamente più onerosi se rapportati all'euro: oggi, per esempio, si paga l'equivalente di 709 euro per il mutuo in franchi svizzeri a fronte dei 546 euro sul prodotto tradizionale.Uno stralcio dello scritto.

In effetti l'A.B.F. ha sempre respinto i ricorsi, tutti. Il problema più grosso era l'estinzione anticipata e la surroga . Ora la faccenda è più chiara anche a chi solo legge e non è interessato direttamente alla questione.



Se sommate il T.A.N. al Tasso di Mora, tutti i mutui stipulati dagli italiani sono presuntivamente usurai, TUTTI, proprio TUTTI

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ehh certo, ma qui la questione PRINCIPALE è stata la totale assenza di trasparenza bancaria! La banca, rogito compreso, ha indicato sempre e solo valori in EURO e mai in FRANCHI.... se poi si aggiunge che il numero verde dedicato rilascia solo info in EURO, il piano di ammortamento è in EURO, cadere in errore per gli ignoranti in materia è cosa presto fatta....!!!!

POi, in alcuni mutui manca tutta una parte dedicata al calcolo di rivalutazione, in altri i tassi sono addirittura a ZERO, altri hanno avuto conteggi di estinzione sulla base dell'ABF e poi con la scusa di aver sbagliato, la banca sta effettuando un recupero crediti forzato, i tassi di cambio e di libor non corrispondono a quelli effettivamente esistenti sul mercato ( e fu cosi che si scopri che la banca aveva manomesso i tassi...), la banca nel rogito parla di capitale restituito e poi in causa dichiara di aver sbagliato poichè intendeva capitale da restituire...

Diciamo che il fatto che ora il cambio non sia favorevole è proprio l'ultimo pensiero.... Qui c'è solo casino e basta. Senza contare che se un soggetto avesse voluto la speculazione non avrebbe di certo stipulato un mutuo di trent'annni in un periodo "negativo", ma avrebbe investito in azioni...

Perlomeno io se avessi saputo il reale funzionamento di questo mutuo avrei tenuto d'occhi l'andamento dei tassi e avrei ammortizzato subito la perdita, anzi non l'avrei proprio stiipulato, visto che il mio tasso "convenzionale" era giià stato maggiorato rispetto al tasso di cambio effettivo!!! Ma diciamo che se carta canta, io avrò anche firmato, ma anche la banca ha scritto, seppur erroneamente, roma per toma.. l'errore si paga da entrambe le parti.. io sto lottando solo per far applicare alla banca ciò che effettivamente risulta scritto nel contratto di mutuo. L'errore, se c'è (e c'è...!!), è solo un affare della banca che doveva stare piu attenta..

Senza contare l'usura sul mutuo... Chi ha questo mutuo capisce perfettamente di ciò che stiamo parlando perchè sa come gli è stato venduto il mutuo e com'è stato sempre informato (o non informato) sull'andamento dello stesso!

L'abf prima di respingere i ricorsi dedica sempre interi paragrafi alla mancata trasparenza bancaria e sulle difficoltà incontrate nell'INTERPRETARE le intenzioni della banca... perciò se un soggetto "istruito" in materia incontra serie difficoltà nel capire questo mutuo, vi lascio solo immaginare come un soggetto "ignorante" possa essersi sentito.. ma d'altronte se serve un mutuo non si può stare a trattare in sede di firma con la banca... no??

Sulla questione comunque la banca in tribunale, proprio al giudice, dichiara sempre di voler trattare, mentre fuori dalle aule è buona solo a minacciare l'avvocato... Bravissime persone.. come sempre!

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 4 di 4
Vai alla pagina [1 2 3 4]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK