Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60151  Discussioni create: 39758  Messaggi inviati: 258963
Iniziata: oltre 3 anni fa   Ultimo aggiornamento: oltre 3 anni fa   Visite: 4586

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve a tutti,

considerando che sto pensando ad un modo dove riporre in modo sicuro e garantito alcuni risarmi (si parla di poco meno di 20mila euro) stavo pensando al Libretto SMART.

Sono stata intestataria anni fa di un libretto postale classico, ma la rigiditò dello stesso (assenza di carta prelievi per esempio) me l'ha sempre reso un po' poco prattico.

Questo nuovo libretto SMART sembra aver sopperito quella lacuna, ne sapete qualcosa?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 8
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Il libretto smart ti paga l'1,75 a condizione che tu non scenda sotto il 90% della cifra presente al momento dell'apertura. La condizione primaria per accedere al tasso, oltre a quella appena indicata, è l'attivazione della carta libretto. Si tratta di una carta completamente gratuita che ti permette di prelevare velocemente da tutti i postamat e dagli uffici postali senza limiti (e senza compilare carta). Dal mese di luglio il libretto smart permette anche l'accredito di bonifici e, nei prossimi mesi, verranno implementate altre funzioni. Ovviamente il libretto è gratuito. Paghi solo l'imposta di bollo pari a €34,20 se la giacenza media annua è superiore a 5000 euro

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ne sapete qualcosa?

Ne stavamo parlando nell'altra sezione proprio con te ed avevamo già evidenziato le condizioni.

Sul sito di Poste Italiane comunque trovi tutto, nei minimi dettagli.

Il tasso 1,75% è solo fino al 31 dicembre 2014.

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ah quindi sarebbe anche comodo per prelevare e utilizzare i propri soldi per versamenti... Mi sembra un buon modo di investire! MA poi di anno in anno il tasso di interesse cresce?

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Esatto COnsul, mi sono poi accorta della sezione apposita dedicata i prodotti Poste Italiane.

Dato che mi sembri preparato e gentile ti chiedo: non sarebbe possibile che questa condizione sul tasso garantito fino a Dicembre 2014 venga estesa in tutta probabilità anche per tutto il 2015? O i tassi di interesse garantito solitamente hanno meccaniche diverse nei loro cambiamenti? (un po' generica come domanda, vale per Poste Italiane, per le banche, ecc ecc)

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 8
Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK