Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

  

Accedi con ForumConsumatori


Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 60151  Discussioni create: 39758  Messaggi inviati: 258963
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 15719

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ciao,

nel 2008 ho acceso un mutuo con la Barclays in franchi svizzeri per l'acquisto della prima casa. Avendo l'euro perso in questi anni potere d'acquisto rispetto alla valuta svizzera tale mutuo è divenuto poco conveniente. La soluzione a cui avevo pensato era una estinzione ma le condizioni poste dal contratto sono molto svantaggiose perchè prevedono che rimborsi il residuo facendo riferimento all'attuale cambio, il che significherebbe che per un residuo di circa 90000 euro, dovrei restituirne 145000 circa. Esiste una soluzione alternativa all'estinzione o all'attesa di un improbabile apprezzamento dell'euro rispetto al franco svizzero?

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 4
Vai alla pagina [1 2 3 4]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ciao, anche io ho stipulato questo "bellissimo" mutuo con Barclyas... tant’è che dal 2007 ad oggi, per estinguere anticipatamente dovrei lasciare alla banca, sia il capitale residuo (e questo si sa…) + 44.000€ di rivalutazione monetaria! Il totale supera di gran lunga la somma richiesta a rogito! Il problema di questo mutuo non è l’indicizzazione al franco svizzero, poichè bene o male un pò tutti sapevamo quali potessero essere i rischi (premetto che Barclyas non ha mai dato un informativa corretta e per questo ha dovuto sborsare 1.0150.000€ di sanzione…), ma è il metodo di calcolo applicato! Da poco è uscita una sentenza dell’arbitrato finanziario dove Barclays viene obbligata a rivedere i conteggi per la rivalutazione monetaria… E quindi per chi ha già pagato, spettano rimborsi, mentre al contrario per chi si deve svincolare, spetta una bella sorpresa: i calcoli vengono fatti a favore nostro e la svalutazione (la differenza) la deve mettere Barclays! Bello, vero? Finchè non ho letto la sentenza non ci credevo nemmeno io! Comunque volevo avvisare che tra un pochi giorni (il termine per aggregarsi è il 15 maggio 2012) partirà una causa comune proprio contro questa banca e per questo tipo di mutuo indicizzato al franco svizzero! Il tuo articolo è un pò vecchio, ma credo e spero che ancora possa servire in aiuto a tutti coloro che come me sono capitati in questo madornale errore!! Perciò, volevo avvisare tutti di scrivere a classactionbarclays@hotmail.it Qui si potranno avere tutte le risposte necessarie per potersi unire alla causa! Questo vale per tutti coloro che leggono e hanno questo tipo di mutuo! Fate presto perchè dopo il 15 maggio partiamo con la class action! Se, invece, leggete questo avviso dopo il 15 non preoccupatevi perchè molte persone ancora non sanno di essere seduti su una bomba... e quindi ci sarà modo di fare altre cause o azioni comuni contro questo colosso "truffaldino..", io e franca (le promotrici di questa grande azione) con il legale che segue le pratiche, rimarremo comunque disponibili per tutti... Vi aspetto! Sheila

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Sheila,

personalmente consiglierei a chi ha acceso questo mutuo e vuole uscirne di inoltrare prima un reclamo alla Barclays, e se il reclamo non viene accolto, di fare un ricorso all’ABF.

Dico questo perché le banche secondo le disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari – dovrebbe valutare i reclami verificando se la questione sottoposta dal cliente rientri in fattispecie analoghe a quelle già decise dai collegi e considerando le soluzioni.

Quindi:

visto che esiste una decisione dell’ABF favorevole per un cliente

visto che le banche devono valutare i reclami verificando se la questione sottoposta dal cliente rientri in fattispecie analoghe a quelle già decise dai collegi e considerando le soluzioni (Sez. IV Art. 1 delle Disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari)

con ogni probabilità, chi presente adesso un reclamo che ha come stesso oggetto quello che ha vinto il cliente (ecco il link:http://www.arbitrobancariofinanziario.it/decisioni/categorie/Mutuo/Estinzione%2520del%2520rapporto/Dec-20120309-707.pdf), si vede accolto il reclamo.

Tentare una class action oppure una causa contro Barclays fa senso (secondo me) per chi aveva già sottoposto al giudizio dell’ABF la questione (come per esempio Lei) e ha perso il ricorso (e quindi non può nuovamente sottoporre all’ABF lo stesso quesito). Per tutti gli altri una class action potrebbe portare anche un rischio (perché una causa o una class action – oltre che costa molto di più di un eventuale ricorso all’ABF - si può anche perdere!).

Detto questo, vorrei chiederle, per tutti i consumatori che leggono su questo forum, di essere più precisa e di non dare informazioni “fumose”.

Per quanto riguarda la sanzione di 1.015.000 Euro, per caso si tratta del provvedimento n. 16922 (preciso: il provvedimento 16922 riguarda soprattutto la surroga) della AGCM contro Barclays?

Ecco il link:http://www.agcm.it/consumatore--delibere/consumatore-provvedimenti/open/C12560D000291394/4FEB4DD02371BDBCC125758900504AD1.html Signora Sheila, se sbaglio e non è il provvedimento 16922 di cui parla nel suo intervento, Le chiedo gentilmente di indicare li estremi.

Saluti

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ciao Revolution, sei sempre molto preciso nel scrivere le informazioni e per questo ti ringrazio! Io non è che non voglio dare le informazioni, ma il fatto è che molta gente cerca di sviare le persone per fargli fare passi falsi (per esempio la stessa Banca...). Ti sembrerà strano, ma così gli dai anche tutte le info per potersi difendere! E te lo dico per esperienza perchè ci sono arrivati messaggi allucinanti.. Comunque i passaggi che tu, giustamente, descrivi sono già stati fatti e purtroppo senza alcun esito positivo... se non per quest'ultima signora (almeno spero...!)! Tuttavia con il legale non si procederà direttamente innanzi ad un mediatore, ma si farà un reclamo comune, a costo ZERO! Questo perchè ogni singolo reclamo che è stato fatto è stato rigettato... e ti posso assicurare che i reclami si possono benissimo collegare all'ultima sentenza positiva dell'ABF! Se comunque (e penso che sarà così..) Barclays continuerà a sostenere le sue ragioni, allora si procederà innanzi ad mediatore (non è detto che non possa essere di nuovo l'ABF)! Dato che singolarmente nessuno di noi è risucito a far nulla, allora tanto vale farlo insieme... e chissà che così non si riesca ad ottenere di più! Immagino che tu non sia uno di noi, perchè altrimenti capiresti e gradiresti ciò che stiamo facendo! Qui non si tratta di farsi belli e di guadagnare soldi, ma solo di aiutare e aiutarsi a vicenda! Le sentenze che hai postato sono corrette, e tutti noi abbiamo subito il comportamento scorretto della banca! Io per ottenere il foglio "preventivo" per l'estinzione anticipata ho dovuto attendere oltre 8 mesi... e nei colloqui interbancari avvenuti tra Barclays e la banca in cui mi ero rivolta i conteggi comunicati erano ben differenti... Una signorina del call center mi ha pure riso in faccia e mi ha sbattuto il tel in faccia perchè essendo passati due mesi dall'ultimo colloquio interbancario volevo avere delle notizie in più... Rideva perchè per lei la parola "colloquio interbancario" era una cosa inventata da me....?!?!? E' stato proprio bello, una presa per i fondelli del genere non l'avevo mai subita! Ma come dire.. c'è sempre una prima volta per tutto! No? Quindi ripeto, se c'è qualcuno che non se la sente a procedere da solo, ma vuole aggregarsi ad altri nelle sue stesse condizioni, allora è ben accetto, altrimenti gli auguro con tutto il cuore di ottenere ugualmente la ragione!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

ciao a tutti, sono Franca e vorrei dire anch'io la mia relativamente al mutuo Barclays in CHF. Innanzitutto anch'io sono una "vittima" di questo mutuo che ho acceso in dicembre del 2007 ed estinto in ottobre del 2011. La mia odissea è stata pazzesca, tanto che ho ricevuto la bella sorpresa di dover pagare 30mila euro in piu rispetto al residuo che nelle informative barclays mi inviava sempre in euro, ben 48 ore prima del rogito. Avevo sottoscritto un preliminare di vendita incassando un congruo anticipo dal compratore, cosa questa che mi ha vincolata a proseguire nella vendita nonostante il danno che stavo subendo. Ho fatto tutte le mie trafile per denunciare l'inisistente comunicazioni banca-cliente , la vergognosa trafila che ogni cliente deve fare al call center per poter avere risposte immediate ed esaudienti, l'ignobile attesa dei 60gg ( che io non avevo per via dei conteggi di estinzione arrivati 48ore prima del rogito) che Barclays si prende per rispondere alle proteste- fino ad arrivare a cercare di intentare da sola una causa con il mio avvocato, poi fermata dalla immensa spesa che mi era stata richiesta. Mi trovo assolutamente d'accordo con Sheila, tanto che insieme abbiamo cercato una strada idonea per poter unirci e tentare una classaction. Credo che Barclays dovrà dare delle risposte chiare ed asaudienti a chi come me e a tanti come me nella mia stessa situazione è stato propinato un prodotto ingannevole come questo in franchi svizzeri. Ribadisco a tutti quelli che vogliono unirsi a noi di farlo entro il 15 maggio. Scriveteci su classactionbarclays@hotmail.it VI ASPETTIAMO

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 4
Vai alla pagina [1 2 3 4]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK